Lasciati Ispirare

Consigli di viaggio

Itinerari

Chi Siamo

Top
  >  Inspire   >  Le applicazioni da avere per un viaggio on the road!
Cabo sao vicente, portogallo

Quando si organizza un viaggio in macchina è essenziale essere ben equipaggiati, aver fatto un bel check up all’auto e avere sul proprio telefono una serie di applicazioni che possono aiutarci nell’organizzazione e nella gestione del nostro viaggio on the road!

Dopo il nostro lunghissimo on the road 2023, concluso a fine agosto, abbiamo deciso di condividere con voi le applicazioni che sono state essenziali nell’aiutarci a sopravvivere ai 5 800 chilometri che abbiamo macinato da Roma a Lisbona.

Ecco la lista delle applicazioni essenziali per il nostro on the road!

  • Google Maps
  • Here We Go!
  • ViaMichelin
  • Travogram
  • Fuelio
  • Gaspal
  • Parkopedia
  • Parkimeter
  • Spotify

Prima di partire dobbiamo sapere dove andare e quali strade ci porteranno alla nostra meta finale. Quindi un buon navigatore sarà la nostra prima applicazione da scaricare per il nostro on the road. Meglio poi se anche off line.

Tra le più utilizzate on line ovviamente c’è Google Maps. Ci avvisa in tempo reale su ritardi legati ad incidenti o lavori, così come la presenza di autovelox. Il problema è che tutto va bene finché abbiamo attiva la nostra promozione o abbiamo una connessione.

Tra le migliori applicazioni off line vi segnaliamo Here We Go! Una volta scaricata l’applicazione dovete fare il download dei paesi o delle regione in cui intente viaggiare. Basterà inserire il percorso e l’applicazione vi darà la strada migliore da fare in offline. L’abbiamo usata tantissimo negli Stati Uniti.

Per organizzare il nostro itinerario e farci un’idea delle spese di carburante e autostrada che andremo a sostenere, la migliore rimane ViaMichelin.

Più volte le spese sono state effettivamente quelle calcolate prima del viaggio. Io organizzo sempre una bozza dell’itinerario qui, proprio per capire a livelli economici la fattibilità del viaggio on the road.

Entrato da poco nella nostra Top 5 delle applicazioni da avere per un on the road c’è: Travogram!

È una piattaforma di condivisione di itinerari e molti sono creati da esperti travel blogger! Da qui potete creare itinerari dettagliati sul vostro prossimo viaggio. Se invece siete un pò pigri e non avete tempo o forze per pianificare tutto, potete scaricare l’itinerario più adatto a voi e prenotare direttamente anche strutture e ristoranti. Noi ci stiamo divertendo a condividere i nostri itinerari, quindi buttateci un’occhio. Meglio anche tutti e due!

In viaggio una cosa cosa da non sottovalutare è mantenere basse le spese. E quando si parla di viaggi in auto tra le applicazioni da avere ci deve essere sicuramente un comparatore di prezzi del carburante.

Tra quelle usate in questi anni vi segnaliamo:

Fuelio: inserite il punto di ricerca e vi darà una mappa delle pompe vicine con i prezzi e l’itinerario per arrivarci.

Gaspal: purtroppo non funziona in tutti i paesi Europei, in Portogallo ad esempio abbiamo dovuto riscaricare Fuelio. Molto comodo però perchè potete creare l’itinerario e vi segnala tutte le stazioni di rifornimento lungo la strada. Usata in Francia e Spagna.

Un altro tasto dolente quando si viaggia in auto è: dove parcheggiare?

Non sempre è facile trovare parcheggi pubblici privati e a volte le spese per un giornaliero sono veramente esose.

Tra le migliori applicazioni per la ricerca di parcheggi pubblici e privati ci sono:

Parkopedia: molto facile da utilizzare vi da la possibilità di cercare i parcheggi e salvarli per il vostro prossimo viaggio. Avrete informazioni dettagliate su tutti i parcheggi che trovate, potendo utilizzare anche dei filtri per la ricerca di quello più adatto alle vostre esigenze.

Parkimeter: è stata una grande scoperta, soprattutto per i parcheggi in Spagna. Attiva in tantissimi altri paesi e città, vi da la possibilità di trovare anche grandi offerte e risparmiare tanti soldini, prenotando dall’applicazione e pagando subito con carta.

meridiano di Greenwich in Spagna
Meridiano di Greenwich in Spagna.

Per macinare chilometri e chilometri ci vuole la musica di sottofondo giusta. Tra le applicazioni migliori per creare la propria playlist, o per poter sentirne di già fatte, per noi la più rinomata è indubbiamente Spotify. Potete utilizzare il piano base o attivare Spotify Premium per ascoltare musica senza interruzione e poter scaricare off line la vostra playlist.

Intanto vi lasciamo la nostra dell’ultimo viaggio!

Tutte le applicazioni per un on the road menzionate qui, sono tutte disponibili per IOS e Android ed utilizzabili con un piano base gratuito.

In aggiunta alle migliori applicazioni da avere per un on the road, andate a leggervi anche i nostri consiglio per organizzare al meglio un viaggio on the road.

Ora non avete scuse: non vi rimane che scegliere la meta e partire!

post a comment