Lasciati Ispirare

Consigli di viaggio

Itinerari

Chi Siamo

Top
  >  Inspire   >  Labirinto di Horta: una cosa insolita da fare a Barcellona!
labirinto de Horta, Barcellona

Barcellona è così piena di attrazioni e cose da fare che diventa anche complicato sceglierne una e Il labirinto di Horta è sicuramente una di quelle. Una delle attività ancora poco conosciute e turistiche che però vi farà vivere per qualche ora la tranquillità e la spensieratezza di un vero local. In una posizione decentrata e lontano dalla frenetica Barcellona, questo parco è perfetto per una passeggiata romantica o per una giornata di divertimento in famiglia.

Il labirinto di Horta si trova nell’omonimo parco a nord ovest di Barcellona nel distretto di Horta-Guinardó ed è il parco più antico ancora in uso della città.

Coma arrivare al labirinto di Horta.

È vero che il parco è decentrato e abbastanza fuori mano ma è ben collegato e facile da raggiungere. Prendiamo come punto di partenza Plaza Catalunya. Qui si collegano la maggior parte delle linee metro, quindi vi sarà facile arrivare qui per poter prendere la L3, la linea verde, direzione Trinitat Nova e scendere alla stazione di Mundet.

Una volta fuori la stazione scendete a destra per poi attraversare e dirigervi lungo il parco sportivo, salite verso il Velodrom d’Horta e sarete arrivati a destinazione in circa 10 minuti!

Labirinto de Horta a Barcellona
Il sorriso di chi ha trovato l’uscita.

Informazioni sull’entrata al parco.

Il biglietto per l’entrata al parco è di 2,23€ per gli adulti. Nelle giornate di domenica e mercoledì è gratuito ma ad accesso limitato.

Vi sconsiglio però proprio la domenica data la possibilità di un maggior afflusso di persone. È aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00 in inverno e fino alle 20:00 in estate, controllate prima le aperture sul sito ufficiale. I nostri amici pelosi non possono accedere al parco.

Entrati nel parco alla vostra destra trovate un bar con punto di ristoro e i servizi igienici. Approfittatene perchè non ce ne sono all’interno, dato anche che in questo periodo stanno ristrutturando la parte centrale. Quindi troverete la torre e la biblioteca chiusi per lavori, aggiornamento a settembre 2023.

Cosa vedere all’interno del parco di Horta e la sua storia.

I lavori di questo parco iniziarono nel 1791 da l’idea di creare un giardino neoclassico i cui lavori furono affidati all’italiano Domenico Bagutti. Nel corso degli anni successivi fu ampliato e arricchito di un canale, di alcuni templi, varie terrazze da cui ammirare il parco e di un giardino romantico. Nasce come parco privato della famiglia Desvalls per poi diventare un parco pubblico nel 1971.

parco di barcellona

Il labirinto è ovviamente l’attrazione principale! Una volta entrati dovrete riuscire a trovare la statua di Eros e l’uscita!

Il labirinto di Horta è sicuramene perfetto da fare in compagnia! Io con le mie sorelline tra risate e continui passi indietro ci abbiamo messo 1 ora e 20 minuti. Ma sono sicura che voi sarete molto più astuti e veloci nel trovare l’uscita.

I sentieri sono creati da muri di cipressi recisi e saprete di essere a metà del percorso una volta trovata la piazzola con la statua di Eros. Potrete cantare vittoria sola una volta arrivati alla scalinata con la grande fontana.

Dedicate una bella passeggiata a tutto il parco. Ad esempio, salite la scalinata alla fine del labirinto e ammirate con fierezza dalla terrazza il percorso appena terminato. Alle vostre spalle troverete un bellissimo padiglione in stile neoclassico che affaccia su una piscina che alimenta le fontane del parco in cui potrete scattare bellissime foto giocando con i sui riflessi.

Costeggiate il romantico canale godendovi la pace e la tranquillità nella rigogliosa e ricca vegetazione.

Sicuramente potrete dire di aver vissuto un’esperienza da vero Barcellonese. Ma non perdetevi le prossime avventure in questa fantastica e alternativa città.

post a comment